top of page

COME VALORIZZARTI CON I COLORI?

L'armocromia e le stagioni


Ovviamente non sto parlando di meteorologia, o geografia, ma sto parlando di ARMOCROMIA.

Negli ultimi anni, con i cambiamenti e le novità che si susseguono, anche il settore del Fashion sta man mano evolvendo. E medesima cosa accade alla clientela, è molto più esperta, più informata e segue sempre più le tecniche per cercare di restare al passo con i tempi.

Immagino che alcuni dei tuoi clienti, quando vengono ad acquistare, abbiamo una palette di colori a cui affidarsi per poter scegliere i loro Outfit, questo perché l'Armocromia insegna proprio questo.

E' un materia molto interessante, che ha come scopo lo studio del colore per permettere una valorizzazione maggiore dell'immagine delle persone. E' una disciplina che si basa sull'esame cromatico di pelle, capelli e occhi, e determina una palette specifica di tonalità che fanno apparire l'incarnato più disteso, più fresco e più riposato.

Ti è mai capitato di provare un indumento dal colore completamente errato per la tua carnagione?? Quale è stato l'effetto??

Proprio quello di sembrare stanco/a, e avere un'aspetto "malaticcio", in questo caso l'Armocromia aiuta moltissimo, dando dei colori base da utilizzare.


L'Armocromia non è una scienza esatta questo perché il colore, come lo intendiamo noi, è una percezione che arriva al cervello attraverso l'occhio e la retina, quindi questa percezione varia da persona a persona, varia in base alla luce e alla luminosità, ciò non significa che questa disciplina sia poco importante, anzi, il contrario.


Ma chi ha creato questo nuovo modo di valorizzare l'incarnato? E chi??

Secondo alcuni l'Armocromia nasce con l'avvento della televisione a colori, negli Stati Uniti, quando le costumiste dovettero trovare delle soluzioni di bellezza per risaltare l'incarnato delle star di Hollywood. Tuttavia alcuni pensano che questa disciplina sia nata dagli studi di Itten, pittore e insegnante al Bauhaus, per aiutare e facilitare il lavoro ai suoi studenti.

Fatto sta, che si è iniziato a parlare in modo più tangibile di questo argomento, solamente negli anni '70, quando Bernice Kerner, consulente d'immagine, lancia il suo libro "Color me a Season", dove spiega i suoi studi svolti sui cambiamenti che la luce compie durante le stagioni.


Lo studio per capire a che stagione ognuno appartiene, ovviamente deve essere svolta dea persone competenti, che abbiano studiato in modo approfondito l'argomento e che si siano formati costantemente e continuamente. Sono consulenti d'immagine o Personal Shopper.


La classsificazione è divisa in ESTATE, PRIMAVERA, AUTUNNO e INVERNO.

Ogni divisione ha caratterististine differenti di tono e sottotono dell'incarnato, di colore di occhi, capelli e anche intensità e molti altri fattori.

Secondo i principi dell’armocromia l’equilibrio dei colori è il requisito fondamentale per valorizzare il viso, le cui caratteristiche si collegano alle stagioni e quindi alla natura. Ecco perché si parla di stagioni.


  • ESTATE

Le persone "ESTATE" sono caratterizzate da tonalità e sfumature molto delicate, cipritate oppure madreperla.

Possono sia essere bionde che castano chiaro ma solitamente hanno un incarnato tra molto chiaro a roseo, hanno un sottotono freddo.

Tra i loro colori nemici ci sono tutte le tonalità troppo calde e gli arancioni.

La palette di colori ideale per questa stagione è costituita da tinte chiare, fredde e satinate.


  • PRIMAVERA

La palette delle persone "PRIMAVERA" contiene sia i beige/albicocca che i blu, tuttavia sempre caldi e luminosi.

I Colori nemici: grigio e nero.

La stagione primavera regge bene le tonalità forti.

A questa stagione appartengono le persone con pelle chiara o media con sottotono caldo e dai capelli rossi, (che possono andare sul castano o sul biondo); gli occhi sono verdi, azzurri, nocciola o marroni chiaro.

Adatti a questa tipologia di persona sono i colori caldi e luminosi.


  • AUTUNNO

All' "AUTUNNO" stanno bene le tonalità che richiamano i colori della terra, colori caldi e intensi che possono far risaltare il sottotono dell'incarnato esprimendo tutto il suo potenziale.

Colori nemici il bianco ottico, i colori pastello, il viola e il fucsia. Possono essere castani o mori e hanno il sottotono caldo.

I colori ideali con cui accostare queste tinte sono scuri, caldi e morbidi.


  • INVERNO

E' la stagione più diffusa.

La palette di colori da utilizzare sono molto scuri come il nero, il blu, il grigio, il viola, il rosso ciliegia e lo smeraldo; o molto chiari come il bianco ottico, grigio perla, rosa, celeste e ghiaccio.


Sono da evitare, invece, i beige, l’arancione, il giallo, il verde bosco, i rossi aranciati, i marroni caldi e il nocciola.


Quello che accomuna le donne inverno è il sottotono freddo.

I colori di riferimento sono freddi, scuri e brillanti, come bianco, nero, grigio, blu, verde, rosso, rosa, magenta, viola. Sono consigliati accostamenti tra colori chiari e scuri, colori scuri con medi o con altri colori scuri.


🛑 ALT!!!!! 🛑


Importante sapere che l'Armocromia non è una legge, se ti piace un colore che non rispecchia la tua palette, non significa eliminarlo completamente dal tuo look!

Anche perché i colori hanno un impatto sul tuo umore e su di te, quindi se ami un colore utilizzalo lo stesso, tuttavia cercando degli stratagemmi.


· usalo lontano dal viso

· scegli il giusto grado di intensità.

· ricordati sempre di valutare il contrasto.


Ora ti starai chiedendo "io Sales Assistant, cosa devo fare???"

Devi essere informata su tutto, anche su questo argomento, tuttavia non sto dicendo che devi improvvisarti consulente di immagine e trovare la stagione dei tuoi clienti.

Devi conoscere le varie stagioni per poter essere ancora più pronta e capace nelle proposte dei tuoi clienti.


Se vuoi saperne di più vai sul mio sito www.sales-assistant.it oppure prenota un videocall gtautita di 30 minuti direttamente con me!


















Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page